Cos'è la Dipendenza Affettiva, come si cura, come uscirne. Sito di Recupero e Guarigione per chi soffre di Dipendenza Affettiva

Il No Contact

Il No Contact
Una delle prime regole da imparare nel recupero da dipendenza affettiva è quella del "
No contact"
, cioè "
Nessun contatto"
.
Dobbiamo interrompere qualunque contatto con la persona da cui siamo diventati dipendenti. Nessun contatto significa nessun contatto quindi stop agli sms, alle mail, alle telefonate, agli incontri, ai messaggi su facebook, e abolire il cyberstalking cioè le sbirciate sul web al suo profilo, alle sue foto, al suo sito. Insomma ogni contatto deve essere interrotto, compresi i segnali di fumo....
Ho conosciuto persone, me compresa, che hanno impiegato anche molti mesi prima di eliminare la compulsione a visitare il profilo della persona da cui erano dipendenti dopo aver eliminato tutti gli altri tipi di contatto. Comunque qui diciamo "
progresso, non perfezione"
, si cambia poco alla volta, un giorno alla volta. Può volerci del tempo per cambiare le vecchie cattive abitudini ma l'importante è arrivare alla meta. Ricordatevi che il no contact è come una medicina per il dipendente affettivo. Come il drogato deve affrontare l'astinenza da droga e l'alcolista deve rimanere sobrio, noi dobbiamo privarci del contatto con la persona da cui siamo dipendenti.


NO CONTACT = NIENTE PIU' DOLORE


Chi e' il POA?

Chi e' il POA?
POA significa Person of Addiction e cioè Persona da cui siamo dipendenti.

Il Poa può essere nostro marito, il nostro fidanzato, il nostro compagno o quel perfetto sconosciuto per cui abbiamo perso la testa ed a cui non riusciamo a smettere di scrivere mail o anche il nostro o la nostra migliore amica.

Il Poa è la persona sulla quale riversiamo la nostra dipendenza affettiva, è la persona che non riusciamo a lasciare nonostante sia diventata una fonte di dolore per noi, nonostante non ricambi i nostri sentimenti, nonostante ci maltratti, sia fredda, distante, disinteressata, violenta, crudele, ecc....

Il Poa è come la bottiglia per l'alcolista. E' la punta dell'iceberg. Con il nostro attaccamento esasperato al PoA cerchiamo inutilmente e disperatamente di evitare noi stessi, le nostre paure, le zone buie che abbiamo dentro, la nostra mancanza di autostima ed il nostro scarsissimo amore per noi stessi.